×

Attenzione

JUser: :_load: non è stato possibile caricare l'utente con ID: 928

Buongiorno.
Torna il ciclo di conferenze Antic@Mente, questa volta, in osservanza delle normative volte a contrastare la diffusione del Covid19, in versione online tramite l'applicazione Google Meet. La partecipazione è gratuita, previa prenotazione (secondo le modalità indicate) in modo da ottenere il link per l'accesso tramite mail. In questa maniera faremo in modo che, chiunque vorrà e senza l'impegno di venire la sera presso le aule della Workstation di Mariano Comense o la ex Biblioteca di Arosio, potrà partecipare al nostro meeting anche dal divano di casa.

Si tratterà di incontri molto tranquilli, per alleggerire la fredda modalità online, in cui sarà possibile interagire con i relatori.
Inoltre, come vedrete nel programma, sono previste una serie di interessanti novità. L'invito è rivolto soprattutto agli amici che da tempo ci seguono sulla nostra pagina Facebook (e anche agli amici degli amici).

Contattateci alla nostra mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. per ottenere il link per partecipare agli incontri! 

 GACOM anticamente2

Il nostro Notiziario, numero 1 del 2020, ha una novità, spinto dalla situazione di emergenza che ci circonda. L’attuale pandemia COVID-19 ci obbliga a limitare alla via virtuale la diffusione (parola ora pericolosa!) della nostra pubblicazione ufficiale, via mail o web. Una modalità molto diffusa, ma per noi una novità.
Al momento è in sostituzione della tradizionale stampa cartacea fino a..nuovo ordine ! Ci sono aspetti positivi anche con questa modalità, primo fra tutti la rapidità di consegna. Il Consiglio valuterà in seguito come continuare le pubblicazioni. Spero che la lettura vi sia agevole, anche se ho già nostalgia di quella sensazione, all’apertura della “vecchia” copertina gialla !

Il Direttore
Carlo Pedraglio

 

Potete scaricare il nuovo numero del notiziario cliccando sulla copertina qui sotto.

CopertinaNotiziario1 2020

 

 

 

 

generico 2018 789585.610x431

Cari amici,
in osservanza dell’ordinanza del #Ministero della #Salute e di #Regione #Lombardia volte a limitare la diffusione del #Covid19, tutte le attività del Gruppo Archeologico Comasco sono SOSPESE e RIMANDATE A DATA DA DESTINARSI, in particolare le conferenze del venerdì sera nell'ambito del progetto RiGenerazione e la visita al Museo Civico Archeologico di Erba.


Sperando di ritornare presto alla normalità, vi invitiamo a continuare a seguirci sui nostri canali social (FB: Gruppo Archeologico Comasco;  Instagram: guppo_archeologico_comasco) e sul sito internet (www.gacom.it) per rimanere aggiornati sullo svolgimento delle future iniziative.

Vi auguriamo una buona giornata.
Gruppo Archeologico Comasco Ulisse Buzzi

 


la scalinata per accedere

Il Gruppo Archeologico Comasco organizza per la mattina di sabato 14 marzo, la VISITA GUIDATA AL MUSEO CIVICO ARCHEOLOGICO di ERBA condotta dalla conservatrice del museo, dott.ssa Orsenigo.

La visita è GRATUITA ed APERTA A TUTTI ma per motivi logistici, a NUMERO CHIUSO. E' quindi necessaria la PRENOTAZIONE compilando il modulo a questo LINK.

L'appuntamento, per chi si iscriverà, è fissato per sabato 14 marzo alle ore 10:15, presso il Museo Civico di Erba, villa comunale di Crevenna, via Ugo Foscolo n.23, Erba. Per maggiori informazioni sul museo e le sue collezioni CLICCA QUI


Valletta MojencaCome ormai da tradizione trentennale anche quest'anno il Gruppo Archeologico Comasco “Ulisse Buzzi” ONLUS ha organizzato l’incontro presso la Fonte della Mojenca per assistere al tramonto del solstizio d'inverno. Quest'anno, oltre alla consueta celebrazione pomeridiana, ci sarà l'occasione per una visita guidata ai siti archeologici del Comum Oppidum, l'antico abitato celtico di Como.

L'evento è GRATUITO ed APERTO A TUTTI. Il luogo di ritrovo è fissato presso piazzale Giotto a Como, località Prestino. Per partecipare alla visita guidata (a numero chiuso) è necessaria l'ISCRIZIONE al seguente link: https://bit.ly/2D30qQ8

L'antica sorgente fu realizzata circa 2500 anni fa, durante l'età del Ferro, dalle genti celtiche golasecchiane che abitavano sulle colline all'interno di quello che oggi è il Parco Spina Verde. Se il tempo ci assisterà avremo modo di vedere l'ultimo raggio del sole morente penetrare all'interno della galleria artificiale, come forse voluto nell’antichità. Prima dell’evento astronomico, a cura del Gruppo Archeologico Comasco, saranno illustrati gli aspetti archeologici e religioso legati di questo importante luogo di culto. Durante la celebrazione sarà presente il clan Teuta Briva che contribuirà a farci immergere nell'antica atmosfera di questo evento sacro per i Celti golasecchiani.

 INFORMAZIONI PRATICHE
La visita guidata mattutina prevede il ritrovo presso il parcheggio di piazzale Giotto a Como (località Prestino) alle ore 9:00. Da qui ci sposteremo sui sentieri del Parco per visitare l'antico abitato celtico di Como. Il rientro è previsto intorno alle ore 12:00. Per partecipare alla visita guidata (a numero chiuso) è necessaria l'ISCRIZIONE al seguente link: https://bit.ly/2D30qQ8

ATTENZIONE: L'ISCRIZIONE E' NECESSARIA SOLO PER LA VISITA GUIDATA MATTUTINA, LA PARTECIPAZIONE ALLA CELEBRAZIONE DEL SOLSTIZIO DURANTE IL POMERIGGIO E' LIBERA

Per chi invece desidera partecipare alla CELEBRAZIONE DEL SOLSTIZIO l'appuntamento è alle 14:00 sempre presso il parcheggio di piazzale Giotto a Como, località Prestino, da dove si partirà in gruppo; in alternativa, per chi già conosce il sito, ci si può trovare direttamente presso la Fonte Mojenca.

Si consiglia un abbigliamento e scarpe adatte a percorrere sentieri nel bosco. Gli eventi si terranno con qualunque condizione climatica, quindi anche in caso di tempo nuvoloso, perché in ogni caso sarà l'occasione di scambiarci gli auguri per le feste natalizie con una fetta di panettone/pandoro e un bicchiere di spumante. L'evento non si svolgerà solo in caso di forte maltempo.

Si raccomanda la puntualità, il sole non può attendere!

5permille2019Donando il tuo 5 per mille al Gruppo Archeologico Comasco contribuirai a sostenere le attività di ricerca archeologica in modo da assicurare la salvaguardia di beni artistici ed archeologici del nostro territorio. Il GACom infatti svolge da diversi anni attività di ricerca sul campo per l'individuazione di siti ed evidenze archeologiche in modo da informare le istituzioni preposte (Soprintendenza per i Beni Archeologici) alla loro salvaguardia e valorizzazione, così che tutti ne possano fruire adeguatamente.

Ci occupiamo inoltre di far conoscere a bambini ed adulti, attraverso conferenze e visite guidate, il patrimonio artistico ed archeologico del territorio comasco così che tutti possano beneficiare di tali beni, a volte poco o nulla conosciuti, sebbene meritevoli di profondo interesse.

Per donare il 5 per mille al Gruppo Archeologico Comasco Ulisse Buzzi ONLUS utilizza il codice fiscale 90015250138 nella tua dichiarazione dei redditi e inseriscilo nella prima casella il alto a sinistra, quella riservata al "Sostegno del volontariato e delle altre organizzazione non lucrative di utilità sociale..."

Vi ringraziamo per le vostre donazioni!

Video 30 Anni di Gacom

Un simpatico filmato che celebra i 30 anni della nostra associazione, il Gruppo Archeologico Comasco Ulisse Buzzi ONLUS.

gacomCon il riprendere delle attività del Gruppo Archeologico Comasco Ulisse Buzzi ONLUSdopo la pausa estiva, riprende la nostra partecipazione al Progetto Soncino iniziato a seguito degli accordi intercorsi il 13 giugno 2015 tra i Gruppi Archeologici della Lombardia e la Soprintendenza Archeologia della Lombardia. Il Progetto,  coordinato dal G.A. Ambrosiano, vede la collaborazione del nostro G.A. Comasco, del G.A. Acquaria e del G.A. Est Milanese.

Il progetto consiste principalmente in un intervento di scavo, non stratigrafico, presso la località La Montagnola, un grosso riporto di materiale di risulta proveniente dai campi circostanti nelle cui vicinanze, anni fa fu parzialmente scavata una villa romana, i cui resti oggi sono stati ricoperti. Le altre attività consistono nelle ricerche di superficie nei campi del territorio soncinese e la ripulitura e catalogazione dei reperti rinvenuti nel corso dello scavo e delle ricognizioni, presso il Deposito del Museo Archeologico di Soncino a Gallignano.

La partecipazione è aperta a tutti coloro che intendono fare questo tipo di esperienza, previa iscrizione ai Gruppi Archeologici d’Italia, anche tramite il nostro Gruppo. Successivamente all’iscrizione, occorre presentare la richiesta di adesione, corredata da certificato medico di idoneità a svolgere attività fisica e, anche in un secondo momento, per motivi assicurativi, la vaccinazione antitetanica.
Non è necessaria una particolare preparazione in quanto si viene messi in condizione di comprendere il tipo di lavoro da svolgere, la sua importanza e soprattutto i suoi limiti, oltre alle tecniche elementari da applicare, sotto la supervisione dei soci più esperti. Sono previsti anche degli incontri formativi dedicati a tecniche di ricerca e catalogazione, riconoscimento e studio dei materiali archeologici ed altre tematiche simili. 

Chi è interessato ci contatti al più presto all’indirizzo di posta elettronica Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. o tramite il nostro sito web 

soncino1PROGETTO SONCINO - ATTIVITA’ ARCHEOLOGICA-DIDATTICA NEL TERRITORIO DI SONCINO (CR).

Dal mese di novembre 2015 è l’iniziata la collaborazione tra la Soprintendenza Archeologia della Lombardia e i Gruppi Archeologici d’Italia presenti in Lombardia, G.A. Ambrosiano, G.A. Acquaria, G.A. Comasco, G.A. Est Milanese. Il Progetto Soncino, coordinato dal Gruppo Archeologico Ambrosiano (G.A.Am.).

Sono previste tra febbraio e maggio 2016, clima permettendo, una serie di ricognizioni mirate in Spina Verde, alcune entro febbraio nell’area La Stanga-Monte Caprino, altre da marzo presso l’area delle trincee di Cavallasca.

Se per motivi di tempo non fosse possibile svolgere tutto il programma previsto, lo stesso potrà essere completato nella prossima campagna di uscite.

 

Le date saranno comunicate per tempo tramite mail, sito internet e Facebook, mentre altre eventuali date verranno aggiunte a seconda delle esigenze che si riscontreranno in fase di lavoro.

Progetto Soncino

Salve a tutti.

Per la prima volta dopo tanti anni dalla loro costituzione, i Gruppi Archeologici della Lombardia hanno ottenuto una convenzione con la Soprintendenza Archeologia della Lombardia per l’effettuazione di una campagna di ricerca e scavo comune ed aperta a tutti i soci del Gruppo Archeologico Comasco, Gruppo Archeologico Ambrosiano, Gruppo Archeologico Aquaria e gruppo Archeologico Est Milanese.
Si tratta di un’occasione unica che, se ben gestita potrà protrarsi negli anni a venire e dare vita ad ulteriori collaborazioni con il Ministero dei Beni Culturali, attraverso i suoi organi territorialmente competenti.

Donando il tuo 5 per mille al Gruppo Archeologico Comasco contribuirai a sostenere le attività di ricerca archeologica in modo da assicurare la salvaguardia di beni artistici ed archeologici del nostro territorio. Il GACom infatti svolge da diversi anni attività di ricerca sul campo per l'individuazione di siti ed evidenze archeologiche in modo da informare le istituzioni preposte (Soprintendenza per i Beni Archeologici) alla loro salvaguardia e valorizzazione, così che tutti ne possano fruire adeguatamente.

Il nostro Blog

Contattaci

  • homeGruppo Archeologico Comasco Ulisse Buzzi ONLUS
  • phone+39 031.283678 (9:30 - 18:30)
  • mailinfo@gacom.it
  • mapvia Santa Caterina da Siena 11, 22066 Mariano Comense (CO), Italia

Siamo anche su i Social Network

Questo sito utilizza cookie, anche di terze parti, per migliorare la tua esperienza e offrire servizi in linea con le tue preferenze. Chiudendo questo banner, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento acconsenti all’uso dei cookie. Se vuoi saperne di più o negare il consenso a tutti o ad alcuni cookie vai alla sezione